Ultima modifica: 6 Dicembre 2019
I.I.S. "G. D'Alessandro" - Bagheria > In evidenza > La giornata dell’albero  21/11/2019

La giornata dell’albero  21/11/2019

 Il 21 novembre 2019 all’ IIS D’Alessandro si è celebrata “la giornata nazionale degli alberi”, in cui sono state coinvolte le classi prime.

In questa giornata è stata prevista la piantumazione di alcuni alberi, uno per ogni classe (si trattava di cipressi, pini o lecci), nelle aree verdi dell’istituto.

Inizialmente siamo stati accolti da un discorso della preside, in palestra, e dall’intervento del Dr. Vincenzo Lo Meo, il ci ha sensibilizzato con un discorso sull’importanza della cura e del rispetto dell’ambiente.

La piantumazione degli alberi è non soltanto un gesto concreto ma anche simbolico, in quanto è simbolo di prosperità per noi giovani.

In seguito ci siamo recati all’esterno per dedicarci alla piantumazione degli alberi.

La seconda parte della giornata è stata dedicata alla visione del cortometraggio dal titolo “L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI” che racconta  di un uomo che, arrivato in una terra disabitata e spoglia, incontrò, nel tragitto, un pastore con il suo gregge, il quale gli offrì alloggio per una notte e cominciò ad osservare le sue abitudini: il pastore, il cui nome era Helzeard Bouffier, passava il suo tempo a piantare alberi e quella terra, dove una volta non c’era anima viva, cominciò a rinascere. Bouffier aveva visto la morte della moglie e del figlio e aveva deciso di vivere una vita solitaria. Il pastore procedette con quest’abitudine per diversi anni; nel frattempo, l’uomo che ospitò andò in guerra e quando rientrò, andò nuovamente a trovarlo. L’uomo restò meravigliato perché quel luogo era diventato una vera e propria foresta.

Questa storia vuole significare che nonostante la vita sia fatta di alti e bassi, bisogna sempre rialzarsi perché essa ci riserva anche momenti splendidi, perché soltanto cadendo possiamo rialzarci e crescere, come faremo noi ragazzi di prima in questi cinque anni: passeremo momenti difficili ma cresceremo insieme, come gli alberi che abbiamo piantato, di cui ci prenderemo cura e che cresceranno insieme a noi.

– Martina Faso, Martina Gagliano, Roberta Ciappola, Sara Velez-   Classe 1^A